Archive for October, 2011

Snai Poker Cup 2011 & Tilt Poker Cup: i campioni

Concluse la Tilt Poker Cup & Snai Poker Cup 2011, i risultati

Due tornei di poker live che hanno richiamato oltre 200 giocatori l’uno in luoghi diversi, si sono conclusi nel week end: sono la Snai Poker Cup 2011 vinta da Claudio Rinaldi, e la Tilt Poker Cup vinta (con deal) da Fabio Scepi.

Tanti gli eventi di questo fine mese, e mentre a Venezia si concludeva la Tilt Poker Cup, al Casinò di Campione d’Italia si giocava il Final Table della 2a tappa della Snai Poker Cup 2011, dove alla fine trionfava il 26enne svizzero Claudio Rinaldi.

Sono stati in 262 i players arrivati ai tavoli della Snai Poker Cup 2011 da 660€ di buy in, che metteva in palio un montepremi garantito dell’equivalente di 100.000€ in franchi svizzeri, e ben 32 posizioni a premio. Il tavolo conclusivo della 2a tappa della Snai Poker Cup 2011 organizzata da Snai Poker e ripresa dalle telecamere, è stato davvero breve (e molto differente da quello della contemporanea Tilt Poker Cup). Dopo appena 3 ore, la 2a Snai Poker Cup 2011 veniva assegnata a Claudio ‘Swissy’ Rinaldi per 40.068,52 CHF. Rinaldi vinceva l’Heads Up contro Fausto Oioli (2° per 26.110,00 CHF). Dal 27 al 29 dicembre prossimo, ancora a Campione d’Italia, si svolgerà la 3a ed ultima tappa della Snai Poker Cup 2011.

La 1a Tilt Poker Cup, tenutasi al Casinò Cà Noghera di Venezia, ha richiamato molti players (quasi quanto quelli della Snai Poker Cup 2011) tra cui importanti nomi del panorama pokeristico italiano, ma la sua conclusione ha “lasciato un po’ di amaro in bocca” agli appassionati delle sfide di poker.

Partiamo col dirvi qualche importante presenza alla 1a Tilt Poker Cup, ma tutti nomi che non sono riusciti ad arrivare al Final Table. Tra i 225 giocatori iscritti al Main Event della Tilt Poker Cup (buy in da 550€), vi erano Daniele Mazzia, Cristiano Blanco, Flavio Ferrari Zumbini e Maurizio Caressa (direttore di POKERItalia24). I posti a premio della Tilt Poker Cup erano 27, e la 1a moneta di 19.085€.

Il Final Table della Tilt Poker Cup si è composto quando sono rimasti in 9, ed hanno però optato per un deal (accordandosi dunque per dividersi il montepremi ancora da assegnare). Dei 90.500€, ogni finalista della Tilt Poker Cup ha accettato di prendersi 10.000€, e lasciare la cifra simbolica di 500€ da giocare per il podio e per il titolo di campione. La conclusione, ha visto Fabio Scepi campione della Tilt Poker Cup per 10.500€.

Tweet

View the original article here

This post was made using the Auto Blogging Software from WebMagnates.org This line will not appear when posts are made after activating the software to full version.

Snai Poker Club, trionfo di “swissy”nella seconda tappa

claudio swissy rinaldi snai poker cup 241x300 Snai Poker Club, trionfo di swissynella seconda tappa La coppia di Regine al tavolo finale contro quella di J di Fausto Oioli, vale a Claudio Rinaldi il titolo della seconda tappa della Snai Poker Cup tenutasi presso il casinò di Campione d’Italia. Hanno partecipato grandi campioni Marco Bognanni, Irene Baroni, Christian Petrullo ed Alessandro De Michele, ma nessuno è riuscito a qualificarsi tra i primi 8 posti. Il n4etto vantaggio di 4 milioni e 800 mila chips ha permesso a Claudio (swissy) di arrivare con grande serenità al tavolo finale, come detto la fortuna va voltato le parti a Fausto che partito con due J aveva pensato di poter condurre con facilità la mano, e far perdere qualche chips l futuro campione, che invece ha mostrato una coppia di Q e nelle cinque carte nascoste nessuna ha mostrato il J.

Queste le prime otto posizioni del tavolo finale:

1) Claudio Rinaldi
2) Fausto Oioli
3) Marco Linari
4) Fortunato Festa
5) Pierpaolo Pallassini
6) Andrea Proietti
7) Roberto Ghidini
icon cool Snai Poker Club, trionfo di swissynella seconda tappa Filip Bedzinski 

È un padre di famiglia che ha un passato nel bridge e si diletta nel Texas Hold’em soltanto da sette mesi il vincitore della seconda


Il Campionato Nazionale Poker Club, organizzato da Italian Rounders, è giunto alla sua seconda tappa, ed è stato Matteo “Rooney” Taddia (in foto) a trionfare,


La prima tappa Snai Poker Cup è andata a Claudio Cangemi che ha dovuto lottare per aggiudicarsi il premio principale dopo 3 giorni. Cangemi si è


Di seguito il palinsesto dei programmi televisivi dedicati al Poker, dal 19 al 25 aprile 2010: •    Lunedì 19 aprile ore 22.30 – Poker: Snai Poker


Di seguito il palinsesto dei programmi televisivi dedicati al Poker, dal 29 marzo al 4 aprile 2010: •    Lunedì 29 marzo ore 00.00 – Poker: La


View the original article here

This post was made using the Auto Blogging Software from WebMagnates.org This line will not appear when posts are made after activating the software to full version.

EPT Sanremo 2011: in diretta streaming il Final Table

EPT Sanremo 2011: oggi Rocco Palumbo in diretta streaming

Dei 7 players azzurri che iniziavano il Day 5 del torneo di poker Texas Hold’em firmato PokerStars (di cui 2 erano nei primi posti del chipcount iniziale!), solo uno di loro accede al Final Table trasmesso in diretta streaming. Si tratta di Rocco Palumbo, che però oggi partirà penultimo, con sole 1.160.000 chips.

Dunque questo pomeriggio non troverete nella diretta streaming del PokerStars EPT Sanremo 2011, Cristiano Guerra (23° per 19.000€ di premio), Mustapha Kanit (19° con 19.000€ vinti), Daniele Vesco (17°, anche lui per 19.000€), Gianluca Cedolia (16° con 22.000€), Alessio Isaia (12° per 35.000€) ed Angelo Tarallo (11° con 35.000€ vinti).

Alla finalissima della tappa italiana del tour di PokerStars da non perdere in diretta streaming, non troveremo neanche professionisti del calibro del canadese Mike McDonald (18° per 19.000€), del Pro Team PokerStars noto per la sua aggressività al tavolo verde: Lex Veldhuis (15° per 22.000€), è out dall’EPT Sanremo 2011 anche Elio Fox (appena campione del Main Event WSOPE 2011, e qui classificatosi 22° per 19.000€), ed anche il chipleader degli ultimi giorni, Christopher McClung (14° per 27.000€).

Anche il “bubbleman” del Final Table EPT Sanremo 2011 di PokerStars è un nome noto nel mondo del poker: lo “sfortunato” 9° posto, è andato a Johnny Lodden per 45.000€.

Appuntamento per oggi alle 14:00 con il tavolo conclusivo dell’EPT Sanremo 2011 di PokerStars, che vedrà sfidarsi in diretta streaming i seguenti players: il chipleader australiano Daniel Neilson (6.700.000 chips), il bulgaro Dimitar Danchev (4.435.000 chips), lo sloveno Jan Bendik (3.980.000 chips), il russo Andrey Anatolievich Pateichuk (3.105.000 chips), l’inglese Barny Boatman (2.490.000 chips), il francese Yorane Kerignard (2.145.000 chips), il nostro Rocco Palumbo (1.160.000 chips), ed infine l’americano Kevin MacPhee (1.115.000 chips).

Oggi potrete seguire i finalisti dell’EPT Sanremo 2011 di PokerStars, direttamente sulla diretta streaming che troverete o sul sito ufficiale dell’European Poker Tour (http://www.eptlive.net/eptlive-italiano.html), o sul sito ufficiale di PokerStars (http://www.pokerstars.tv/poker-channel-91-live-action.html), oppure la diretta streaming sarà anche visibile su POKERItalia24, dalle 14:55 fino alle 23:20.

Tweet

View the original article here

Ept di Sanremo, l’Italia chiude con il settimo posto di Palumbo

rocco 300x155 Ept di Sanremo, lItalia chiude con il settimo posto di Palumbo Ancora un nulla di fatto per l’Italia all’Ept di Sanremo. Alle 16.42 di oggi infatti, termina con la settima posizione il final table del nostro Rocco Palumbo, promessa genovese che a soli 23 anni possiede già il profilo del pokerista moderno. Giovane sì, ma esperto per le migliaia di mani già giocate on-line, e soprattutto dal grande raziocinio. Palumbo era partito in settima posizione nella griglia iniziale del “final table” e da settimo ha terminato. 95.000 euro il premio vinto da Palumbo: una volta uscito McPhee, lo statunitense corto del tavolo, è rimasto lui il giocatore con meno stack tra i sette rimasti: 645.000 chips, troppo poche per inventarsi qualcosa. Rocco ci ha provato quando si é trovato in mano un kappa e una donna insieme, anche se off-suited, decidendo di andare all-in: non sapendo ovviamente che dall’altra parte del tavolo c’é un certo Bendik che si sentiva forte con una coppia di cinque. E fa bene, visto che la dea bendata guarda dalla parte dello slovacco. Un altro cinque sul flop e giochi ovviamente chiusi. Rocco lascia così il tavolo verde, molto soddisfatto di un settimo posto a un final table di un Ept. Non una cosa che avviene esattamente tutti i giorni. “Speravo in qualcosa in più, ma è sicuramente un ottimo risultato – ha dichiarato Rocco ai microfoni di Eurosport – Non si tratta di una sconfitta. Più di così però era difficile fare: ho sperato un po’ nelle carte, ma le combinazioni non si sono realizzate. Sanremo è un grandissimo torneo, con tanti italiani, ma anche pieno di professionisti stranieri. Non è facile arrivare fino in fondo”.

Un day 5 del PokerStars EPT Sanremo che vede un solo italiano al final table di oggi: Rocco Palumbo che al momento è sesto, ovvero


Rocco Palumbo ha vinto Gran Domenica 8 mila euro con un montepremi da 50 mila euro, in partenza erano 481 partecipanti, e Rocco prende piede


La versione in miniatura del Main Event dell’Italian Poker Tour è giunta alle fasi conclusive: al termine del Day 3 sono rimasti in gara infatti


Si può tracciare un primo bilancio dell’Italian Poker Tour in scena in quel di  Sanremo. Nel torneo organizzato da Pokerstars.it, ben158 player si sono affrontati nel


Prende il via il torneo di poker del Main Event EPT Sanremo. Sono iscritti tantissimi campioni e giocatori di livello con un buy-in di 5300


View the original article here

Ept di Sanremo, tutta la delusione di Dario Minieri. “Potevo fare molto meglio”

minieri1 300x155 Ept di Sanremo, tutta la delusione di Dario Minieri. Potevo fare molto meglio“A Sanremo potevo giocare mille volte meglio“: questo il pensiero di Dario Minieri, uscito dal main event del PokerStars.it European Poker Tour di Sanremo, ma grande protagonista dell’High Stakes cash game. Un’esperienza, quella dell’Ept di Sanremo, che però “mi è servita a trovare nuovi stimoli e a pormi nuovi obiettivi“. Per questo il Minieri nei prossimi tornei “voglio dimostrare a me stesso e alla mia fidanzata, che mi ha sempre sostenuto, che posso raggiungere il massimo“. Poi “Supernova“, intervistato da Agipronews, ha espresso il suo pensiero su Alessio Isaia, elminato nel main event dell’Ept in dodicesima posizione, ad un passo dal final table.”È il giocatore italiano più forte in questo momento per stile e interpretazione del gioco“, ha dichiarato Minieri, che spera di incontrarlo prossimamente sul tavolo verde: “è un piacere osservare la sua tecnica“. Per ora, però, Dario preferisce fare un passo alla volta. “Non mi soffermo mai a pensare al fatto che il poker possa essere la professione della mia vita. In futuro, se non avrò più gli stimoli giusti, sarà arrivato per me il momento di smettere e di dedicarmi ad altro“, conclude Minieri che si è avvicinato al tavolo verde da adolescente, spinto dalla passione per il gioco di strategiaMagic: l’adunanza“. “I miei genitori non l’avevano presa bene, anche perché per loro lo studio era la cosa più importante”, ma poi si sono ricreduti “anche perché hanno capito che per me si trattava di una cosa seria“.

Il leader indiscusso del poker italiano è sempre lui, Dario Minieri ha vinto il torneo IPT di Nova Gorica battendo nell’heads up final Max Scola,


E andiamo! Un urlo è quello che si alza di fronte alla notizia che annuncia il tavolo finale della tappa dell’European Poker Tour in quel


Dario Minieri quest’anno arriverà con leggero ritardo a Las Vegas, saltando quindi la consueta vetrina di preparazione per giocare le Wsop: “Quest’anno – dichiara Caterpillar


Vincenzo Spinelli domina la giornata del Day 1B, fuori Dario Minieri e Max Pescatori Seconda giornata a Sanremo per questo Ept entusiasmante, il Day 1B ieri


L’Italian Poker Tour di Sanremo si è concluso con i fuochi d’artificio: si è infatti disputato – al termine del Main Event – il tavolo


View the original article here