Archive for January, 2012

IPT Sanremo Day1B comanda l’ucraino Kovalchuk fuori Pagano e la Pescaglini

AppId is over the quota
AppId is over the quota

Il day 1B del PokerStars IPT Sanremo vede in testa l’ucraino Oleksii Kovalchuk che elimina nel finale Riccardo Lacchinelli e chiude con un 222.200 chips. Bene gli azzurri Fabio Pilato, Dario De Paz e Marco “MagicBox” Bognanni. Non è andata bene a Luca Pagano che è crollato nell’ultimo livello dopo uno scontro con Maurizio Ghiozzi. Fuori anche Cecilia Pescaglini in un torneo avvincente con 248 partecipanti e oltre 3500 iscritti, ma alla fase successiva ne passano 166. 1. Oleksii Kovalchuk Ucraina 222.200 2. Pilato Fabio Italia 156.900 3. De Paz Dario Italia 145.000 4. Bognanni Marco Italia 144.100 5. Chiarinelli Nicola Italia 115.000 6. Sproviero Salvatore Italia 106.400 7. Fundaro Giacomo Italia 105.000 8. Chiodo Guido Italia 103.900 9. Minieri Dario Italia 103.200 10. Jagerving Joakim Svezia 101.400

View the original article here

IPT Sanremo Perati chipleader dopo il Day1A

AppId is over the quota
AppId is over the quota

muhamet perati vittoria 300x199 IPT Sanremo Perati chipleader dopo il Day1ALa prima fase del torneo più atteso ITP di Sanremo ha preso il via, e subito non sono mancate le sorprese. I partecipanti al DayA sono stati 102 e soltanto in 47 hanno passato il turno. L’italiano Perati è il chip leader con 138100 chips, a seguire Alberto Spigolon con 127700, Marco Della Tommasina 115000 . Ecco allora la top ten relativa al day 1A: Perati Muhamet Italia 138100 Spigolon Alberto Italia 127700 Della Tommasina Marco Italia 115000 Nilo Danilo Italia 106300 Cordero Luca Italia 105200 Langiu Mattia Italia 101100 Tabarelli Michael Italia 97100 Gambardella Roberto Italia 89900 Aragno Egidio Italia 87600 Malyshkov Igor Russia 80800

View the original article here

Final Table IPT Sanremo 2012: Bonavena parte 2°!

AppId is over the quota
AppId is over the quota
Main Event IPT Sanremo 2012: tra gli 8 finalisti, Bonavena è 2°

In 37 giocatori di poker si sono seduti ieri ai tavoli verdi del tutto tranquilli di essere arrivati in zona premio (erano 49 i posti pagati), ma pronti a lottare per una sedia del Final Table del Main Event IPT Sanremo 2012. Solo 8 i posti per la finalissima trasmessa oggi in diretta streaming!

Allo start del torneo si partiva con il livello di gioco numero 17 che prevedeva il big blind da 6.000 chips, lo small blind da 3.000 chips, ed ante 500. Oleksi Kovalchuk era chipleader con 850.000 chips.

Al Final Tablel Main Event IPT Sanremo 2012 non troveremo purtroppo il romano Pro del Team di PokerStars.it Dario Minieri, eliminato al 28° posto del torneo di poker dal 35enne Nicola Chiarinelli che chiude il suo progetto di colore al river. Per Minieri, che in tantissimi avrebbero voluto vedere al Final Table, 3.800€ di premio. Dopo questo out, il torneo si ferma per una breve pausa.

Perso un campione come Minieri, ne rimane comunque in gioco un altro che fa ben sperare: è Salvatore Bonavena, che raddoppia 2 volte le sue chips nel pomeriggio di ieri. Al Day 3 Main Event IPT Sanremo 2012 il player calabrese si scontra prima con Andrea Carini e più tardi con Riccardo D’Errico, vincendo mani importantissime per lui, che fanno aumentare significativamente il suo stack.

La pausa cena delle 20:00 vede fermarsi i tavoli con 15 players rimasti in gioco al Day 3 Main Event IPT Sanremo 2012 di PokerStars, ed il livello di gioco arrivato al numero 21 (con big blind da 16.000 chips, small blind da 8.000 chips ed ante 2.000). Tra i 15 troviamo ancora giocatori come Marco della Tommasina che di li a breve uscirà 13° per 6.100€ vinti, e Mosca Enrico, il 9° classificato all’IPT Sanremo 2012 per mano di Bonavena, con 10.200€ di premio.

Per il 3° giorno di gioco consecutivo, è il player ucraino Oleksi Kovalchuk a dominare la scena ed a chiudere da chipleader. Dopo il Daay 1 B ed il Day 2 del Main Event IPT Sanremo 2012, è ancora lui a detenere più chips. Oggi inizierà sotto l’occhio delle telecamere ed in diretta streaming, a quota 1.970.000.

Anche se il chipleader ucraino non lascia molto spazio agli altri players, lo segue Salvatore Bonavena al 2° posto del chipcount iniziale, con 1.355.000 chips. Gli altri 6 giocatori qualificati per il Final Table del Main Event IPT Sanremo 2012 di oggi, sono rispettivamente: Fabio Pilato 3° con 1.140.000 chips, Marco Fabbrini 4° con 1.115.000 chips, Alberto Spigolon 5° con 1.110.000 chips, Fabio Cetara 6° con 840.000 chips, Andrea Vitale 7° con 740.000 chips, ed in fine GianFranco Mazzariello con 455.000 chips.

E’ possibile non perdere neanche una mano di gioco della finalissima Main Event IPT Sanremo 2012. Dalle 14:00 di oggi infatti, con l’inizio dell’ultimo giorno parte anche la diretta streaming sul sito ufficiale dell’IPT: http://www.pokerstarsipt.it/tv/index.html. Potrete vedere con i vostri occhi dal primo eliminato del torneo, all’elezione del campione assoluto. Non perdete questa occasione, noi comunque, domani saremo qui a raccontarvi com’è andata!

Tweet

View the original article here

In 248 al Day 1 B Main Event IPT Sanremo 2012

AppId is over the quota
AppId is over the quota
In 248 al Day 1 B Main Event IPT Sanremo 2012

Grande spettacolo a questo Day 1 B Main Event 2012 dell’IPT Sanremo 2012 che vede l’ucraino Oleksii Kovalchuk. Ottima la prova di Dario Minieri che chiude in nona posizione, mentre Luca Pagano chiude la giornata con 7200 chips soltanto.

248 partecipanti di cui 119 raggiungono il Day 2. Questo il verdetto del Day 1 B Main Event IPT Sanremo 2012, giornata ricca di spettacolo in cui le emozioni non sono di certo mancate. Il totale dei player che parteciperanno al Day 2 è di 166 su 350, con qualche rimpianto in casa azzurra, ma anche con alcuni ottimi risultati che fanno davvero ben sperare. E allora diamo uno sguardo alla classifica.

Riflettori puntati sull’ucraino Oleksii Kovalchuk che chiude questo Day 1 B Main Event IPT Sanremo 2012 in testa alla classifica eliminando sul finire della giornata Ricardo Lacchinelli e chiudendo con 222.200 chips. Dietro di lui ci sono ben 8 italiani di cui segnaliamo in seconda posizione Fabio Pilato con 156.900 chips e Dario de Paz con 145.000. Ottima la prova di Dario Minieri che chiude questo Day 1 B Main Event IPT Sanremo 2012 in nona posizione.

Eliminati nel corso di questa giornata anche alcuni giocatori di poker di indubbio livello internazionale. Fra questi ci sono Massimiliano Martinez, Alessio Isaia, eliminato alla fine di questo Day 1 B, Luca Moschitta, Andrea Guerra, Andrea Benelli, Rocco Palumbo e la bella Cecilia Pescaglini che, non riesce a passare questa prima giornata del Main Event Sanremo 2012. Insiemee a loro cadono anche Claudio Rinaldi e Gabriele Lepore.

Un torneo che si preannuncia difficile per Luca Pagano che dopo una partenza in grande spolvero chiude la giornata con 7200 chips soltanto. Per lui, caduto sul finire del Day 1 B dopo essersi scontrato con Maurizio Ghiozzi si preannuncia un Day 2 davvero difficile. E anche se il trevigiano ha dato già prova di prestazioni sorprendenti gli avversari sembrano davvero agguerriti. Su tutti spicca naturalmente il primo posto dell’ucraino Oleksii Kovalchuk.

Tweet

View the original article here

Sam Trickett è il “Player of the Year 2011” !

AppId is over the quota
AppId is over the quota
Sam Trickett vince il premio “POY” agli European Poker Awards 2011

I risultati degli European Poker Awards 2011 sono deludenti per l’Italia, la nostra unica rappresentante non ha avuto il titolo. Trionfa invece il fenomeno del 2011, il britannico Sam Trickett a cui va il titolo Player of the Year. Anche altri premi assegnati.

La categoria “Europe’s Leading Lady” degli European Poker Awards 2011, ossia la categoria in cui erano state nominate Liv Boeree, Victoria Coren, Nesrine Kourdourli, Barbara Martinez, Natalia Nikitina e la nostra Cecilia Pescaglini, ha visto trionfare la giocatrice russa Nikitina. A lei il titolo di Miglior giocatrice dell’anno (titolo tradotto in italiano). Questa è una categoria tutta al femminile, che rispecchia quella maschile del miglior giocatore dell’anno (Player of the Year), in cui ha appena trionfato Sam Trickett.

La categoria degli European Poker Awards 2011 relativa al miglior giocatore dell’anno comprendeva nomi di tutto rispetto: quello di Jake Cody, 3° giocatore della storia ad aver fatto un “triple crown” (ha vinto un titolo WSOP, un WPT ed un EPT), quello del francese Bertrand “ElkY” Grospellier, 4° player riuscito nel “triple crown”, e quello di Pius Heinz, il campione del mondo di poker del 2011.

Nominati con loro anche l’inglese Sam Trickett Pro di Titanbet Poker, poi l’ucraino Eugene Katchalov che conta oltre 5 milioni di $ vinti nella sua carriera, e Andrey Pateychuk, il player russo che nell’arco di 2 mesi del 2011 ha trionfato ad un EPT e ad un WPT, dopo esser arrivato 15° al Main Event WSOP. Tra tutti questi big, Sam Trickett si è aggiudicato il prestigioso titolo degli European Poker Awards 2011.

Sam Trickett è risultato un vero e proprio fenomeno del poker, impossibile non assegnare a lui il riconoscimento degli European Poker Awards 2011. L’inglese ha ottenuto una serie di grandi successi durante l’anno: Sam Trickett ha trionfato all’Aussie Millions $100k Championship per oltre 1.500.000$ di premio, è arrivato 2° all’Aussie Millions $250k Super High Roller aggiungendo alle sue vincite circa altri 1.400.000$, ha raggiunto il podio del Main Event Partouche Poker Tour da 8.500€ di buy-in per circa 1.350.000$, ed infine ha aggiunto a tutto ciò (che già bastava per vincere il titolo degli European Poker Awards 2011), tanti altri milioni di $ ai tavoli di cash game di Macao.

Grospellier è stato riconosciuto come “Poker Personality of 2011”, Pius Heinz ha vinto la categoria “Best Tournament Performance 2011” (migliore performance in un torneo dell’anno), ed Andrey Pateychuk (che già competeva nella categoria POY contro Sam Trickett) ha avuto il titolo di “Giocatore emergente del 2011”.

Inoltre gli European Poker Awards 2011 sono andati anche nella mani di Ilari Sahamies che adesso è “ l’ Online Player of the Year”, Jesse May (commentatrice e giocatrice di poker americana) che è stata premiata nella categoria “Lifetime Achievement Award”, Warren Lush decretato come lo “Staff Person of the Year”, e le World Series Of Poker Europe hanno avuto il premio come “Event of the Year”.

Tweet

View the original article here